Come ottenere una consistenza cremosa in pasticceria?

1.1K

Di cosa hanno bisogno gli chef e i pasticceri professionisti per ottenere unaconsistenza cremosa nelle loro preparazioni? In qualità di produttore di ingredienti di prima qualità per la gastronomia, la pasticceria e il gelato, conosciamo la risposta. 

Per ottenere una consistenza cremosa nelle preparazioni gastronomiche e di pasticceria, gli chef e i pasticceri professionisti devono utilizzare una combinazione di ingredienti e tecniche di alta qualità.

Ecco alcuni elementi chiave che contribuiscono alla cremosità delle preparazioni: 

  • Emulsificazione: La tecnica dell’emulsificazione, o semplicemente emulsione, è essenziale per creare consistenze cremose. Consiste nel mescolare due liquidi che normalmente non si mescolano facilmente, come l’olio e l’acqua. Emulsionando questi ingredienti si ottiene una miscela stabile e omogenea che aggiunge cremosità alle preparazioni.
  • Grassi di qualità: I grassi svolgono un ruolo fondamentale nella cremosità delle preparazioni. Gli chef e i pasticceri professionisti utilizzano grassi di alta qualità, come quelli provenienti da uova, latticini o grassi vegetali, come il grasso di cocco. Questi grassi aggiungono morbidezza e consistenza alle preparazioni, dando vita a una sensazione di cremosità in bocca. 
  • Ingredienti del latte: I prodotti lattiero-caseari, come la panna e il burro, sono molto utilizzati per ottenere consistenze cremose in pasticceria. Questi ingredienti aggiungono cremosità e sapore, migliorando la qualità e la cremosità dei dessert. 
  • Uso degli stabilizzanti: Gli stabilizzanti come la gelatina, l’amido e la gomma di xantano, possono essere utilizzati per migliorare la consistenza e la cremosità di preparati come mousse, creme e gelati. Questi ingredienti aiutano a trattenere l’acqua e a mantenere una struttura stabile, impedendo la formazione di cristalli di ghiaccio e fornendo una consistenza morbida e cremosa. 
  • Processo di raffreddamento e riposo: Alcune preparazioni richiedono un adeguato processo di raffreddamento e riposo per ottenere la consistenza desiderata. Ad esempio, quando si prepara una crema pasticcera, è necessario raffreddarla lentamente per ottenere una consistenza cremosa e priva di grumi. Questo passaggio permette agli ingredienti di depositarsi e unificarsi, migliorando la consistenza finale del prodotto. 

Perché la cremosità è importante in pasticceria? 

La pasticceria è un’arte che cerca costantemente di deliziare i sensi e di offrire esperienze culinarie uniche. Uno degli obiettivi più ambiti in questo campo è la creazione di un prodotto cremoso che conquisti il cliente fin dal primo boccone. Cosa c’è di così speciale in questa consistenza? Come possiamo fare in modo che si sciolga lentamente in bocca, offrendo una sensazione unica?  

La consistenza cremosa è essenziale in un’ampia varietà di preparazioni, dalle creme e mousse alle ganache e alle farciture per pan di spagna. Ognuna di queste prelibatezze ha in comune la capacità di offrire al commensale un’esperienza culinaria unica e deliziosa.  

A differenza delle preparazioni liquide, la consistenza cremosa si attacca al palato e persiste, permettendo ai sapori di svilupparsi lentamente e di fondersi armoniosamente. 

Per ottenere questa consistenza desiderata, è essenziale che la crema abbia una elevata consistenza, una viscosità ottimale e una pratica cremosità. Queste proprietà lavorano insieme per creare una sensazione di morbidezza e piacevolezza in bocca.  

  • L’elevata consistenza fa sì che la crema non si disperda rapidamente all’assaggio, permettendo ai sapori di dispiegarsi gradualmente.  
  • L’adeguata viscosità aiuta la crema ad aderire al palato e a diffondersi in tutta la bocca, offrendo un’esperienza sensoriale completa.  
  • Infine, l’untuosità gioca un ruolo fondamentale nel fornire una consistenza liscia come la seta, permettendo a ogni boccone di sciogliersi gradualmente e piacevolmente. 

Come possiamo utilizzare queste caratteristiche per creare meravigliose preparazioni cremose di pasticceria? Le possibilità sono infinite. Possiamo utilizzare queste tecniche per preparare gelati, mousse di diversi gusti, budini di riso cremosi o anche una deliziosa crema pasticcera per farcire i nostri pan di spagna preferiti. Il segreto è trovare il perfetto equilibrio tra viscosità e cremosità, permettendo ai sapori di risaltare e fondersi in ogni boccone. 

Torta cremosa con l’aiuto dei prodotti Sosa

Esistono diversi prodotti realizzati per dare una consistenza cremosa a tutti i tipi di liquidi. Ti presentiamo le loro caratteristiche per conoscerli meglio. 

Gelcrem frío, un addensante a base di fecola di patate.

Gelcrem freddo: è un amido di patate modificato che agisce come addensante e fornisce una consistenza cremosa, come una sorta di crema pasticcera. A base di fecola di patate. Viene generalmente utilizzato a freddo, cioè non è necessario riscaldare il prodotto per addensarlo.

Grazie alla sua incorporazione, si possono preparare creme fredde o zuppe densificate gourmet. 

Si caratterizza per fornire una consistenza liscia, trasparente e lucida a qualsiasi liquido . È anche facile da applicare, in quanto viene frullato a freddo quando viene mescolato ai liquidi e garantisce un congelamento ottimale delle creme. Funziona anche con i prodotti acidi, il che lo rende ideale per la produzione di creme al limone, tra le altre cose. 

Inulina a caldo

È una fibra alimentare con attività prebiotica derivata dal fruttosio, che viene estratta da varie radici e tuberi. È ideale per realizzare dolciumi più sani, leggeri e gustosi grazie al suo minimo potere dolcificante. Tuttavia, è in grado di trasmettere una sensazione e una consistenza simile a quella dei grassi e di mantenere la cremosità dei dolci tradizionali. 

Inoltre, va notato che l’inulina a caldo è nota per la sua proprietà di fornire un’elevata cremosità in pasticceria quando viene mescolata con i liquidi. Per essere più precisi, può essere applicata a qualsiasi preparazione con contenuto acquoso o grasso. Quindi, questa inulina a caldo aiuta a creare creme con una consistenza perfetta ma senza grassi e gel che trattengono molta acqua. 

È anche il prodotto perfetto per sostituire in parte o completamente il grasso in prodotti come impasti al forno, mousse o creme in generale. Per far sì che il processo funzioni correttamente e produca il suo effetto cremoso, è sufficiente che sia sciolto in un liquido a 70 °C . Una volta aggiunta l’inulina al liquido, il composto deve essere fatto maturare a 5 °C per due ore affinché funzioni correttamente. Dopodiché, se lo si desidera, può essere congelato. 

Inulina a freddo

Anche questa fibra solubile fa parte della gamma di testurizzanti Sosa. Si scioglie meglio dell’inulina a caldo, ma offre una consistenza leggermente meno cremosa. Pertanto, questo prodotto è particolarmente indicato per l’applicazione in liquidi freddi, agitando fortemente per un minuto e lasciando riposare in frigorifero per 12 ore. 

D’altra parte, è anche ideale per fornire un tocco di dolcezza, oltre alla perfetta consistenza cremosa. Questa leggera dolcezza fornita dall’Inulina a freddo la rende un ottimo sostituto di grassi e zuccheri in meringhe, pan di Spagna, gelati, ecc. 

Ci auguriamo che, grazie alle informazioni fornite in questo articolo, ora tu possa sapere meglio che esistono due tipi di prodotti particolarmente interessanti: le fibre e gli addensanti. Nella nostra azienda ci impegniamo ogni giorno per fornire il miglior servizio ai clienti. Richiedi maggiori informazioni! 

Close
Sosa Ingredients © Copyright 2023. All rights reserved.
Close